L'ortodonzia (termine che significa "denti dritti") è quella branca dell'odontoiatria che si occupa di 

  • malposizioni dentarie
  • malocclusioni
  • disordini cranio facciali

Nei bambini sarebbe più appropriato parlare di Ortognatodonzia termine che significa "ossa e denti dritti" dal momento che la quota e il tipo di sviluppo osseo svolge un ruolo fondamentale nell'ingranaggio dei denti del piccolo.


Qual'e' l'eta' giusta per intervenire?


Il momento ottimale per fare la prima visita ortodontica è a 3-4 anni: in questa fase è possibile identificare quei casi in cui è necessario intervenire precocemente con una terapia detta INTERCETTIVA, al fine di risolvere situazioni e/o abitudini viziate che potrebbero ostacolare la normale crescita cranio-facciale o la corretta permuta dei denti da latte. In altri casi invece, per risolvere in modo stabile la maolocclusione, è sufficiente un'unica fase di trattamento in corrispondenza del picco di crescita, che viene sfruttato per ottimizzare la terapia.

Ortodonzia 3.0 La svolta digitale


Ortodontia 3D, ecco la nuova frontiera. Impronte digitali, senza paste appiccicose e sgradevoli, su cui vengono progettati e realizzati direttamente apparecchi intercettivi. Una precisione incomparabile che riduce drasticamente l'uso di cementi adesivi sui denti.

qual' e' il percorso?


Nel momento in cui si reputa necessario intraprendere un trattamento ortodontico, si richiederà la raccolta di fotografie, impronte e radiografie che inquadrano la situazione iniziale e permettono di definire il primo passo del trattamento ortodontico.